Fanfiction

Hair

E’ bello poter perdere tempo, ogni tanto, con la bizzarra compagnia dei propri pensieri.
Sa che non ha mai permesso a nessuno di toccarla in un modo così vicino all’intimità, quello che gli ha riservato è un vero e proprio privilegio.
Ricorda ogni dettaglio, ma la cosa che più lo ha colpito è stato l’odore.
Lo ha impressionato più della luminosità, più della morbidezza dei suoi capelli.
Revy è disordinata anche in quello. Ha ancora quella traccia nelle narici, ormai ha imparato ad apprezzarla: se lei è con lui e si sente quell’aroma vuol dire che è sopravvissuto a  un altro giorno di lavoro.
Ormai ha imparato che sopravvivere –agli altri e a se stessi- è la cosa fondamentale, a Roanpur.
Sopravvivere è cosa buona.

“I’m the spirit of my hair…”

Sorride nel buio, mentre respira ancora una volta un odore che è solo nei suoi ricordi.
Polvere da sparo.
I capelli di Revy sanno di polvere da sparo, proprio come la sua pelle a fine giornata.
E’ una cosa a cui pensato solo in quel piccolo momento di tranquillità, un dettaglio a cui non avrebbe mai dato peso se non gli fosse capitato di incontrarla.
“Tieni con ordine i capelli, sono la prima cosa che una persona nota!”
Non ricorda nemmeno chi glielo ha detto, potrebbe essere stata sua madre quanto il suo vecchio capo.
Ora sa che non è poi un’affermazione così sciocca come pensava qualche mese addietro.
Chissà di cosa sanno, quei quattro ciuffi attaccati al suo cranio in cui sta passando le dita.
Magari Revy lo sa e forse è destino che lui non lo scopra mai, invece.
Si dice che una bionda sia stupida.
Si pensa che una rossa sia caliente.
Si mormora che le more siano un equilibrato miscuglio fra pudore e passionalità.
Si gira con la guancia premuta contro il cuscino.
Forse dovrebbe piantarla con queste menate, tanto sa benissimo che non ci capirà mai un cazzo, delle donne.
Si concede di guardare un’altra volta la sua collega.
Magari non ci capirà molto di donne, ma le macchine da guerra (forse la definizione adatta a quell’ironica e letale ragazza che gli riposa accanto) le capisce meglio di quanto crede.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...