recensioni

Scott Lang, quindi uno dice perché no, miei buoni colleghi.

cropped-11813312_842823509168631_2643565525628458368_n1

Di norma sono molto polemica e puntigliosa nel giudicare i film, non mi sono risparmiata la vena sarcastica su questo, ma in positivo.
AntMan in breve è la storia di Scott Lang, che conosce un tizio che conosce Scott Pym che conosce la versione mora di Natasha Romanoff che vuole usarlo per farlo diventare suo successore e fargli distruggere l’armatura del Calabrone dopo che Pym ha giocato al piccolo chimico.
Questa è la trama.
Insomma, Lang rimedia ai danni di Pym perché non finiscano in mano a Stark e si tromba la figlia di Pym.
Forse è meglio essere meno pungenti e vedere come mai non ho resistito dallo scuoriciare per Scott Lang e la sua congrega di amichetti e amichette.
Questo film è adorabile.
Ve lo giuro, volete vedere un film romantico, angst, feelsoso e divertente? Questo.
E’ stupendo.
Paul Rudd non mi ha fatto impazzire come attore nel trailer, ma si è più che rifatto nel film, ma a mio parere aiutato molto dal doppiaggio.
Cosa mi è piaciuto? Che è in completa discontinuità con il resto dei super eroi che ci sono in giro della Marvel: lui non è super, non è modificato geneticamente, non ha una propensione per fare l’eroe o per condurre una vita normale.
AntMan è più sfigato di SpiderMan e la Signora in Giallo messi insieme.
E’ un ex galeotto che cerca riscatto e si vede sbattere ogni porta in faccia, ha un solo talento: ruba benissimo e qualsiasi cosa o quasi.
Ha una grandissima autoironia ed è guidato unicamente dall’amore per sua figlia, che più genuino di così non si poteva davvero recitare.
Secondo aspetto positivo del film? Il personaggio di Hope: io ho un debole per i personaggi alla Natasha Romanoff e lei me l’ha ricordata molto in senso più che positivo e l’attrice ha fatto un lavoro davvero bellissimo dandomi molte emozioni.
Da queste due voci dell’elenco deduciamo che il messaggio positivissimo del film è il non piangersi addosso: ogni personaggio, per quanto colpito da una sfiga più cieca che mai, non si è abbattuto e ha preso in mano la sua vita tentando di fare qualcosa di buono per sè e gli altri, da Lang a Hope a Pym nonostante il dolore subito.
Sono belli, questi personaggi semplici in cui lo spettatore riesce a identificarsi perché parlano di problemi quotidiani pur essendo inseriti in un contesto più ampio.
Le gag sono efficaci, le caratterizzazioni sono a tutto tondo -Darren Cross amo te e ti amerò sempre- e le storie hanno un inizio e una risoluzione precisa, non penso ci sia qualcosa di lasciato al caso se non per necessari collegamenti con i successivi film di Capitan America.
Altro punto a favore sono le formiche: hanno dato un carattere preciso anche alle formichine che si sbranano AntMan di coccole e io le adoro. Tutte. Le mie preferite sono le Formiche Pazze. Sono coccolose e cucciole. Sì, vado in visibilio per un musino puccioso.
Il mio grande applauso va a questo film per l’ironia che lo attraversa e per la vena di ironia e conciliante sarcasmo che lo attraversa.
Il finale è coerente e spiritoso, i personaggi principali che non avevano alcuna fiducia in Scott si ravvedono e finalmente non c’è una moglie stronza o insopportabile di un eroe Marvel, possiamo gioire?
Ho sofferto tanto per la moglie di Hank e la fine che ha fatto -esiste qualcuno nel maledetto MCU che non finisca morto in un mezzo volante?-, per l’affetto con cui lui la ricorda che è qualcosa dal quale non si può non restare toccati umanamente.
Mi è piaciuta l’assegnazione della tuta a Hope, come passaggio di testimone e la dolcezza con cui Lang instaura un rapporto con le formiche e l’affetto che nutre per Anthony, che VOGLIO IMMAGINARE CON UN’ALA FINTA A GIOCARE CON PIETRO MAXIMOFF.
Lati negativi? Forse l’interpretazione di Paul Rudd in certi punti è davvero poco convincente -vedi la scena in macchina con Hope- e il doppiaggio per lui deve fare tanto, però non saprei che altro aggiungere se non che ci hanno messo davvero troppo a mettere la scena con Cap e dai, Falcon. Falcon.
Potevano fargli menare Barton? Per favore, con Falcon è come sparare sulla Croce Rossa, lo sappiamo tutti quanti.
Ve lo consiglio, questo film, pur non essendo il film del secolo? Sì, se volete un film semplice, che vi coinvolga e vi scaldi il cuore. Sì, se volete vedervi un film che vi diverta e vi faccia sorridere per dei pupazzi meravigliosamente orribili.
Se volete davvero un bel film, andate a vedervi AntMan.
Ma non rubate il biglietto =P !

Voto:8–/10

Annunci

2 thoughts on “Scott Lang, quindi uno dice perché no, miei buoni colleghi.

  1. Il solito film Marvel, puntato sulla commedia con il nemico “poco curato”. l’unici che hanno fatto davvero un bel film sono stati i fratelli russo con “Il soldato d’inverno” dove il cattivo rubava la scena a captain. Sono contento che il prossimo “The Avengers” lo dirigeranno loro, anche perché il signor Joss ha fatto un bel copia incolla con “Age of ultron” con il primo film…”Civil War” sarà il vero “The Avengers 2” poi ovviamente questa è solo una mia opinione 😜

    1. A me il cattivo sinceramente è piaciuto e trovo anzi gli abbiano dato uno spessore insolito, spiegandone la storia e dandogli una forte connotazione di fragilità e ambizione non soddisfatta.
      Sul fatto che Age Of Ultron faccia pena sono pienamente d’accordo e conto da morire pure io su Civil War perchè AOU mi ha delusa da morire.
      E la commedia francamente a me piace xD, per cui non ci ho sputato sopra perché non ha rovinato gli altri personaggi.
      AOU era una scusa per rientrare dei fondi spesi per realizzarlo, ecco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...