recensioni

My Week With Marilyn

maxresdefault

Questo film è la storia di un intraprendente ragazzo di nome Colin, la cui vita cambia quando a 23 anni, decide di partire per Londra per realizzare il proprio sogno: entrare nella fantastica macchina dei sogni che è il cinema.
Colin arriva in città e viene assunto come terzo assistente alla regia in una produzione che si intitola “Il Principe Addormentato”, che vede nel cast Marilyn Monroe , diva complicata e la cui vita è stata tragica quanto la sua fine.
Qui vediamo cosa succede e come si sviluppano i suoi rapporti con Colin nell’arco del tempo in cui lei ha calcato il set.
Non penso ci sia un lato negativo, in questo film, se non forse l’interpretazione di Michelle Williams, che si è trovata con un personaggio difficile a cui ha comunque reso un grande omaggio, nel bene e nel male.
Sono stata davvero colpita dalla bellezza delle ricostruzioni, delle scenografie, dei set e soprattutto dall’omogeneità di talento nel cast, tutti grandi attori di talento vero e proprio che mi hanno fatta commuovere all’inverosimile.
Mi piace molto, passando a dettagli più specifici, l’interpretazione da dandy, dura ed energica di Dom il cui personaggio fa da spalla a quello di Marilyn ed è forse quello che in sette anni ne ha viste di cotte e crude della donna più amata di tutti i tempi.
E’ un’interpretazione forte e schietta, (anche se talvolta appare un po’ slegata) per quanto di secondo piano e questo mi piace.
Le musiche sono stupende e ho amato alla follia anche i costumi, tutto in questa pellicola ti fa venir voglia di andare a ripescare i film con lei e piangerci ignobilmente su.
E’ una storia romantica e un po’ romanzata, ma questo non mi impedisce di consigliarvi di vederlo.
E’ un film che meritava molto più riconoscimento, ma immagino che far luce, seppur marginalmente, sul lato oscuro di Marilyn, sia qualcosa di difficile da promuovere perché si pensa di sapere tutto di lei, fino a confondere realtà e finzione, superando confini di solito definiti come quelli fra attori e spettatori, pubblico e comparse, sala e set.

Voto:8
Consigliato: si
Voto alla performance di Dominic:7 e mezzo.

Annunci

2 thoughts on “My Week With Marilyn

  1. Condivido tutto quello che hai scritto, anch’io ho apprezzato molto questo film e immergersi nel mondo del cinema con Marilyn è stato davvero interessante, soprattutto nell’osservare i comportamenti differenti delle persone attorno a lei.

    1. Ti ringrazio tantissimo: Marilyn secondo me ha sofferto molto di essere diventata troppo “personaggio”, per moltissimi motivi, e si è persa la sua persona vera e autentica,che in questo film emerge bene e rende tutto ancora più delicato,sofferto e toccante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...