recensioni · Senza categoria

The Circle (spoileralert)

mv5bmtq5mtyymtq0nf5bml5banbnxkftztgwndawmdk3mdi-_v1_Devo essere onesta e voi sapete che lo sono sempre: Emma Watson come capacità attoriali per me si era fermata a interpretare Hermione Granger in vari travestimenti molto pittoreschi, ma recensisco volentieri questo film pur non ritenendolo un capolavoro per un motivo molto semplice, ho visto Emma, per la prima volta, sullo schermo.
The Circle è la storia di una comunità aziendale di un fantascientifico futuro non lontanissimo per cui si trova a lavorare una ragazza di nome Mae,a cui una amica procura un colloquio di selezione, così da contribuire al pagamento delle cure per la malattia degenerativa del padre.
Quando Mae entra in The Circle scopre con alti e bassi che la mansione proposta, per quanto poco elevata nelle gerarchie, insieme alle sue doti personali di semplicità, riservatezza e umiltà, l’hanno involontariamente sospinta sotto i riflettori della variegata comunità perennemente online del Cerchio, che vive sempre più chiusa nel suo mondo aziendale funestamente in bilico fra il reale e il virtuale, fra il solido e il fumoso, fra l’evanescente confine della necessità di trasparenza e quello di una giusta e da sempre ricercata nonostante i progressi tecnologici dei social, riservatezza e intimità.
Sono questi i temi che rendono -o perlomeno, potrebbero- rendere la pellicola con Tom Hanks, un lavoro vincente, dato il potenziale fornito dall’invito nel finale del film, ovvero del prendere il controllo del proprio mezzo tecnologico,del proprio modo di comunicare e del senso dei contenuti che si condividono col paradossale esperimento della vita perennemente spiata e loggata di Mae, che da un primo periodo di tre settimane resterà per sempre online.
Il lavoro recitativo di Emma Watson è del tutto assente e a mio parere questo ha reso estremamente fruibile e godibile la pellicola: ha reso Mae un personaggio semplice, un avatar nella cui brillante intelligenza, nella verve, nel vestire e nella cui consapevolezza sociale possiamo provare a identificarci.
Ho apprezzato chiaramente la performance dell’intero cast, con menzione di Karen Gillan per aver interpretato il ruolo della migliore amica di Mae, una donna ben più adulta che si è tirata fuori dal cerchio dopo essere andata in overdose perché non più in grado di reggere i ritmi lavorativi.
La sola pecca del film sono i tempi narrativi decisamente troppo ristretti che rendono il tutto privo della tensione emotiva necessaria a lasciare un vero impatto indelebile nel ricordo del pubblico che lo guarda pur passando buoni messaggi come un diverso rapporto coi media e la tecnologia ormai sempre più pervasiva nella nostra quotidianità.
Non si percepisce un crescendo, non si percepisce un disgusto vero per i meccanismi amorali della virtualità nemmeno quando si verifica il più tragico degli incidenti per il migliore amico della protagonista ed è ciò che squalifica terribilmente il film, dal punto di vista strutturale.
Non ha alcun senso logico pretendere che lo spettatore si identifichi con l’orrore di quelle che sono vere e proprie cacce all’uomo, per di più innocente come poteva esserlo il ragazzo che ha perso la vita nell’incidente automobilistico., per poi mostrargli che alla fine a manipolare una tecnologia che ti ha macchiato le mani di sangue,anche se la usi per sputtanare i tuoi superiori,allora si può dimenticare tutto perchè anche loro hanno un pubblico a cui rendere conto.
Mi è piaciuto, da vedere, ma resta una bomba inesplosa, nonostante il degnissimo lavoro di un cast preparato .
Voto: 6++.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...